Morimus asper - Cerambycidae

Morimus asper è un insetto xilofago appartenente alla famiglia dei cerambicidi. Questi insetti fanno parte dell’ordine dei coleotteri e sono caratterizzati solitamente da antenne molto lunghe che li rende facilmente riconoscibili. Il ruolo dei cerambicidi nella catena trofica è estremamente importante poiché, nutrendosi si legno morto, accelerano il processo di decomposizione del legno che altrimenti impiegherebbe molto più tempo per decomporsi e rendere nuovamente disponibili le sostanze nutritive in esso contenute. Inoltre le larve dei cerambicidi sono fonte di cibo per molte specie della catena alimentare. L’abbondanza dei cerambici è diminuita molto a causa della frammentazione degli habitat, ma soprattutto per la pratica di pulizia dei boschi. Pensiero comune è credere che un bosco debba essere ripulito dagli alberi morti e dal legno marcescente, così facendo però si va ad asportare un’intera nicchia ecologica fondamentale per innumerevoli specie animali, vegetali o fungine. Pensiamo ad esempio al seme che riesce a vegetare su una ceppaia spezzata dove si accumula un po’ di umidità, oppure pensiamo a tutte le specie xilofaghe che si nutrono di quell’albero spezzato o abbattuto dal vento e di tutte le altre specie di insetti o predatori di xilofagi. Il legno morto è fonte di vita, amplificatore di biodiversità! É per questo che nel Centro Nazionale Biodiversità Forestale “Bosco Fontana” il legno morto non viene asportato, ma anzi considerato un’importantissima risorsa. Ricordiamoci sempre che in natura regna il disordine e il caos, e dal caos si genera la diversità.

Tornado al Morimus asper possiamo dire che è una specie prevalentemente polifaga anche se preferisce legno di quercia e faggio. Questo soggetto l’ho trovato su un fusto di quercia. Morimus asper è distribuito in una larga fascia tra l’Europa centrale e meridionale e in Italia è diffuso praticamente ovunque.

Dati di scatto

  • Canon 700D
  • Tokina AT-X 10-17mm f/3.5-4.5 DX Fish-eye
  • Flash con diffusore
  • F20 - 1/80 - ISO100
  • Apertura 17 mm

Archivio fotografico

clicca sulla foto per l'alta risoluzione

Morimus Asper