Marte 11 Settembre 2020

Una bella serata in campagna alla ricerca del seeing diverso da quello orrendo della città. Dopotutto i miei sforzi sono stati discretamente premiati. La serata è stata tutto sommato sufficiente con 10 minuti di seeing buono in cui sono riuscito a realizzare un buon set RGB. Questa foto presenta due versioni della stessa immagine di Marte. A sinistra troviamo un RB (quindi con il canale verde sintetico), mentre a destra un RGB puro.

Marte 05 Settembre 2020

Una delle ultime fotografie di Marte che ho realizzato la mattina del 09 settembre. La foto a colori è una bicromia tra il canale rosso e il canale blu, ho inserito comunque nella scheda il miglior set dei canali RGB. Come si può vedere dalla foto il complesso nuvolo presente al polo nord si sta rafforzado. Sono presenti numerosi dettagli della superficie marziana tra i quali spicca il Elysium Mons. Si tratta di un vulcano alto 9 km con una base di circa 400 km di diametro, trovate una foto in fondo al blog in cui ho segnato con due linee bianche che lo evidenziano.

Filtro Baader U: buona la prima

Prima ripresa in assoluto col nuovo filtro Baader UV dedicato alla fotografia di Venere. Rispetto ai filtri che utilizzavo precedentemente, un BG40 e un W47, è ovviamente molto scuro con la conseguenza che nelle riprese bisogna necessariamente alzare gain ed esposizione. Nel contrasto però non c’è paragone. Per questa foto, realizzata comunque in condizioni di buon seeing, ho usato per lo stack solo 2000 frame al contrario degli altre 10.000 che dovevo utilizzare con la combinazione w47+bg40 per avere un contrasto simile delle nubi.

Marte 13 Agosto 2020

Come per la precedente immagine di Marte anche questo scatto è stato realizzato nel sud Italia. Il seeing in questa mattinata in particolare non era ottimale anche se accettabile per tentare qualche ripresa. Questa volta ho tentato di fare un IR-R-G-B, ma il canale IR non era soddisfacente perciò mi sono accontentato di un classico RGB. Nei canali verde e blu, in quest’ultimo in particolare, è possibile una sfumatura biancastra in corrispondenza del polo nord del pianeta.

Marte 11 Agosto 2020

Altro scatto ottenuto durante le mie vacanze in sud Italia. Queste foto sono state realizzate circa una ventina di minuti prima delle ultime foto lunari che ho pubblicato. Personalmente pensavo di ottenere un risultato migliore considerate le buone immagini lunari ottenute, ma così non è stato. Tutto sommato l’immagine è comunque buona. Nella foto sono visibili alcuni dettagli tra cui la Valles Marineris e Solis Lacus. Ho utilizzato 2 set di filmati RGB che ho successivamente derotato.

Moon 11 August 2020

Due immagni lunari di due delle mie strutture preferite, rispettivamente il grande cratere Copernico e Sinus Iridum. Queste immagini sono state realizzate nel sud Italia, più precisamente in Puglia durante le mie vacanze estive. Il seeing della serata era molto buono tant’è che ho utilizzato un filtro verde per aumentare la risoluzione. Non ho realizzato altre immagini quella sera in quanto il soggetto principale della sessione fotografica era Marte. Dati di scatto Numero video: 1 Formato .

Marte 27 Luglio 2020

Marte ripreso nelle prime ore della mattina del 27 luglio 2020. Il seeing non era ottimale, ma il pianeta è molto alto sull’orizzonte e questo permette di catturare al meglio quei brevi momenti di buon seeing. Per realizzare questa foto ho fatto 15 filmati da 90 secondi dai quali ho ottenuto altrettante foto. Ho poi selezionato le foto migliori e le ho sovrapposte applicando la derotazione del pianeta con il programma winjupos.

Giove 20 Luglio 2020

Giove ripreso nella serata del 20 luglio 2020 in condizioni di seeing scarso e solo per un breve tratto discreto. Questa foto corrisponde a 4 set di RGB derotati per una totale di circa 30 minuti di derotazione. Oltre al cattivo seeing le condizioni non erano per niente favorevoli considerata anche l’altezza sull’orizzonte che era di soli 23°. Per ridurre l’effetto della dispersione atmosferica ho utilizzato un ADC. Oltre alla foto trovate i singoli canali.

Cometa Neowise foto e Timelapse

In questo ultimo mese l’attenzione di molti astrofili e astroimagers è stata letteralmente catturata, giustamente oserei dire, dalla cometa C/2020 Neowise. Giustamente perché erano anni, troppi anni, che non si presentava una cometa così brillante da essere visibile addirittura ad occhio nudo. Io che di anni attualmente ne ho 32 non ricordo a memoria nessun evento del genere, nemmeno la famosa Hale Bopp che diede spettacolo a metà degli anni 90.

Giove 06 Luglio 2020

Un’immagine di Giove del 07 luglio scorso ripresa nel canale IR. Il seeing non era molto buono perciò per cercare comunque di far fruttare la serata ho deciso di riprendere una serie di filmati nell’infrarosso a 685 nm.La foto che vedete è il frutto di 15 riprese successivamente derotate. Il filtro utilizzato è un Baader 685 nm. Dati di scatto Numero video: 15 Formato .ser Durata totale ripresa 75 sec Frame catturati 4345 (57fps) Frame tenuti per lo stack 2000 campionamento: 0.